Skip to content

ORL pediatrica - 2. page

Otite media acuta

Quadro di otite media acuta destra

L’otite media acuta è l’infezione, tipicamente batterica, dell’orecchio medio. E’ caratterizzata da un dolore molto intenso, spesso pulsante, che si accentua da distesi, inoltre causa ipoacusia e sensazione di ovattamento auricolare, è spesso accompagnata da febbre, cefalea e malessere. Può seguire un’infezione delle alte vie aeree o un’otite media effusiva. Continue reading

La disfonia

Voluminoso polipo angiomatoso della corda vocale sinistra
Voluminoso polipo angiomatoso della corda vocale sinistra

Per disfonia si intende la difficoltà nel produrre la voce, esistono differenti tipi di disfonia (raucedine, sclerofonia, afonia). In alcuni soggetti si possono avere problemi solo nella voce cantata (disodia).
Il problema può essere costante o fluttuante o può insorgere solo dopo un periodo più o meno breve di utilizzo della voce (astenofonia, affaticamento o vocale). Continue reading

Dieta e consigli dopo tonsillectomia

L’intervento di tonsillectomia è una procedura molto semplice per il chirurgo, routinario, sicuro ma che comunque vede un basso tasso di complicanze.
La complicanza più temuta è sopratutto quella emorragica che non è possibile azzerare in nessun modo. Il rischio di sanguinamento rimane indipendentemente da ogni accortezza o tecnologia usata in sala operatoria.
I giorni più critici per il sanguinamento sono i primi 2-3 giorni dopo l’intervento e dall’undicesimo al quattordicesimo dopo la procedura. Continue reading

Ipertrofia adenoidea

ipertrofiaadenoideaLe adenoidi o tonsille faringee sono un organo linfatico che fa parte dell’anello del Waldeyer e si collocano nella parete posteriore del cavo rinofaringeo, area anatomica che mette in comunicazione l’orofaringe con le fosse nasali e dove sboccano le tube uditive di Eustachio. Date le ridotte dimensioni delle ossa del bambino il cavo rinofaringeo ha un volume notevolmente ridotto rispetto a quello dell’adulto, inoltre data la maggiore attività del tessuto linfatico nei bimbi il volume delle adenoidi è maggiore rispetto a quello dell’adulto. Si capisce come sia molto più facile che il tessuto adenoideo possa occupare in toto il cavo rinofaringeo nel bambino. Il tessuto adenoideo nel bambino è fisiologicamente ipertrofico ma si parla di ipertrofia adenoidea vera e propria quando l’ingombro dato del tessuto linfatico causa dei problemi.

Continue reading

Tecnica corretta per l’esecuzione dei lavaggi nasali.

Materiale necessario:
-sacca o flacone di soluzione fisiologica sterile
-siringa da 20 ml

Procedura:
-Montate l’ago alla siringa e prelevate dalla sacca/flacone la soluzione fisiologica
-Smontate l’ago (potete lasciarlo nella sacca/flacone)
-Appoggiate il beccuccio della siringa nella narice
-Fate un lavaggio con un po’ di vigore, indirizzando il flusso verso la nuca (il getto non deve andare verso l’alto)
-Fate 2 lavaggi per fossa nasale
-Per essere più comodi è consigliato posizionarsi sul lavandino con la testa leggermente flessa, fate attenzione ad indirizzare il getto sempre verso la nuca.
-Se il lavaggio viene fatto correttamente dovreste sentire il flusso d’acqua arrivare in gola con un po’ di vigore

Tonsillectomia

 

Tonsille ipertrofiche, criptiche, di paziente adulto affetto da tonsilliti acute recidivanti
Tonsille ipertrofiche, criptiche, di paziente adulto affetto da tonsilliti acute recidivanti

La tonsillectomia è l’intervento chirurgico di asportazione delle tonsille palatine. E’ una procedura routinaria, sicura, che attualmente viene effettuato esclusivamente in anestesia generale.
Le tonsille vengono rimosse o per patologie infettive (tonsilliti acute ricorrenti) o per problematiche di ostruzione delle vie respiratorie o per sospette neoplasie.
I criteri che portano alla corretta indicazione alla tonsillectomia differiscono sostanzialmente tra bambini ed adulti.

Continue reading