Aller au contenu

Sportello oncologico ORL

I tumori maligni del distretto ORL sono delle patologie che necessitano di un rapido e corretto inquadramento al fine di indirizzare velocemente il paziente verso la giusta terapia.

Essere affetti da un tumore maligno non vuol dire necessariamente essere colpiti da un male incurabile, alcuni tumori, come quelli tiroidei, nonostante la corretta definizione di neoformazioni maligne, hanno una lenta crescita ed una bassa mortalità.

E’ comunque sempre fondamentale una corretta valutazione del paziente oncologico. Sia nella fase iniziale, per poter studiare la malattia nel modo più corretto, per capirne la natura istologica, l’estensione, i tessuti infiltrati; sia nell’approccio terapeutico. La cura può avvalersi della chirurgia e/o della chemio-radioterapia anche con eccellenti risultati, non bisogna mai dimenticarsi di tutto ciò che può dare un valido supporto al paziente oncologico: stato nutrizionale, controllo del dolore, supporto psiscologico, corretto follow-up…

Il dott Pilolli nel suo percorso formativo e professionale ha acquisito importanti competenze nell’ambito oncologico presso 4 importanti centri del nord Italia (Torino, Brescia, Novara, Milano) e per agevolare il paziente oncologico ORL, in accordo con il reparto ORL del Niguarda di Milano, offre un canale preferenziale per i pazienti affetti da tumori maligni del distretto testa-collo già accertati o con forte sospetto clinico. Previo contatto mail (info@francescopilolli.it) o mediante la segreteria telefonica (02 40707334) sarà possibile organizzare una visita prioritaria (nell’arco di pochi giorni) con il sistema sanitario nelle strutture accreditate (Cesano Boscone, Milano Ospedale Niguarda). Il dott Pilolli è disponibile anche ad effettuare prime visite nelle strutture non convenzionate con il Sistema Sanitario (Morbegno, Saronno), privatamente, rinunciando al proprio onorario, sempre previo accordo.

 

Sul sito potete trovare alcuni approfondimenti su temi oncologici ORL

I tumori di cui si occupa l’Otorinolaringoiatra:
-tumori della cute del volto (carcinomi squamocellulari, carcinomi basocellulari, melanomi)
-tumori dell’orecchio esterno (carcinomi squamocellulari, carcinomi basocellulari) e medio (rari)
-tumori del naso, delle vie lacrimali, dei seni paranasali, del rinofaringe (carcinomi squamocellulari, carcinoma adenoideocistico, carcinoma mucoepidermoide, carcinoma rinofaringeo, carcinomi indifferenziati, melanomi mucosi, linfomi)
-tumori delle labbra (carcinomi squamocellulari, carcinomi basocellulari, di origine salivare)
-tumori del cavo orale (carcinomi squamocellulari, carcinoma adenoideocistico, carcinoma mucoepidermoide)
-tumori orofaringei ed ipofaringei (carcinomi squamocellulari HPV positivi o HPV negativi)
-tumori della laringe (prevalentemente crcinomi squamocellulari)
-tumori delle ghiandola salivari maggiori e minori (carcinoma ex adenoma pleomorfo, ca mucoepidermoide, ca adenoidocisitico)
-tumori della tiroide (carcinomi papillari, follicolari, scarsamente differenziati, indifferenziati)
-tumori dello spazio parafaringeo e retrofaringeo
-localizzazioni linfonodali (linfomi, metastasi linfonodali da carcinoma noto o occulto)