Skip to content

Home

Il dott Francesco Pilolli, Medico Chirurgo, specialista in Otorinolaringoiatria, lavora presso l’Ospedale Niguarda e visita a a Morbegno e a Saronno.

Nel sito sono presenti numerosi contenuti che si pongono l’obiettivo di far comprendere le patologie ORL, la loro gestione ed il loro trattamento ai non addetti ai lavori.

Sono presenti sia articoli monografici che le risposte alle domande che i pazienti fanno più di frequente (FAQ) all’Otorinolaringoiatra.

 

 

-Prenota una visita-

 
 

 

COSA FA L’OTORINOLARINGOIATRA?

voltoDonna400
Cliccate sull’area di vostro interesse per leggere gli approfondimenti

L’Otorinolaringoiatra è lo specialista Medico-Chirurgo che si occupa della gestione ambulatoriale e chirurgica delle patologie del collo, delle ghiandole salivari, della faringe, della laringe, del cavo orale, del naso, dei seni paranasali, dell’orecchio e dell’equilibrio, sia del BAMBINO che dell’adulto.

In particolare:

NASO, SENI PARANASALI, RINOFARINGE: deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati inferiori, collasso della valvola narinale, sinusiti acute e croniche, poliposi nasali, tumori benigni e maligni delle fosse nasali e dei seni paranasali, ostruzione delle vie lacrimali (condizionante epifora), epistassi, rinite atrofica, manifestazioni nasali di patologie autoimmuni. alterazione dell’aspetto della piramide nasale (correggibile mediante rinoplastica), neoformazioni del cavo rinofaringeo, ipertrofia adenoidea, adenoiditi.

ORECCHIO ed EQUILIBRIO: otiti acute, effusive e croniche, perforazione della membrana timpanica (otite media effusiva), otiti da immersione (barotraumatica), prurito, ipoacusia, acufeni, vertigini ed instabilità.

CAVO ORALE ed OROFARINGE: neoformazioni benigne, maligne e precancerosi del cavo orale e delle ghiandole salivari minori, sindrome della bocca urente, inquadramento della secchezza delle mucose orali (iposcialia), ipertrofia tonsillare, malattie infiammatorie/infettive (tonsilliti, faringiti), inquadramento delle apnee ostruttive del sonno.

COLLO e GHIANDOLE SALIVARI: tumori benigni e maligni del collo, neoformazioni cistiche, patologie chirurgiche della ghiandola tiroide (gozzo, noduli, tumori maligni), valutazione ed inquadramento delle adenopatie del collo, tumori benigni e maligni delle ghiandole salivari, calcoli e patologie infiammatorie delle ghiandole salivari maggiori.

FARINGE e LARINGE: tumori maligni e benigni (noduli, polipi, edema di Reinke, cisti, solucus delle corde vocali) della laringe e della faringe, disturbi della voce (disfonia) o della voce cantata (disodia), inquadramento dei disturbi della deglutizione (disfagia), ipertrofia adenotonsillare, malattie infiammatorie/infettive (laringiti), inquadramento delle apnee ostruttive del sonno e della laringopatia da reflusso gastroesofogeo.

L’Otorinolaringoiatra si occupa inoltre dell’inquadramento e dell’asportazione dei tumori delle labbra e della cute della volto e della fronte.

L’Otorinolaringoiatra può anche essere coinvolto nella diagnosi e nella gestione di NUMEROSE PATOLOGIE SISTEMICHE come le cefalee e patologie autoimmuni (sindrome di Wegener, di Churg-Strauss, di Prader Willi, Sjogren).